29.6.05

Google Video Hacked

A sole 24 ore dal lancio Google Video Viewer, il software basato sul codice di VLC in grado di visualizzare i video di Google direttamente dal proprio browser, è stato hackato.

E' stato Jon Lech Johansen, alias Dvd-Jon, colui che a soli 16 anni sviluppo DeCSS, il primo epocale software per aggirare le protezioni dei Dvd e successivamente QTFairUse, in grado di evitare la tecnologia DRM (Digital Rights Managements) sulla musica di iTunes.


Jon spiega nel suo blog come, applicando una piccola modifica al codice del software attraverso un patch, sia possibile visualizzare video non ospitati nei server di Google.

La patch agisce su questa parte di codice relativo appunto alla restrizione:

+ // Google mods
+ const char* allowed_host = \"video.google.com\";
+ char * host_found = strstr(p_sys->url.psz_host, allowed_host);
+ if ((host_found == NULL) ||
+ ((host_found + strlen(allowed_host)) !=
+ (p_sys->url.psz_host + strlen(p_sys->url.psz_host)))) {
+ msg_Warn( p_access, \"invalid host, only video.google.com is allowed\" );
+ goto error;
+ }


Google Video Viewer è disponibile al momento solo su Windows2000/Xp, per la patch invece sono necessarie le librerie .Net Runtime.

TgBlogNews