5.3.05

Netscape 8.0 Beta, la vendetta.

E' disponibile da alcuni giorni la versione beta 8.0 di Netscape, browser che godette di un monopolio assoluto (ma meritato) prima che IE fosse integrato in Windows e prima di essere acquistato da America OnLine nel 1998.



Da Wikipedia:

"Netscape Navigator è il nome del primo browser grafico della storia dell'informatica. Nato come Mosaic Navigator, il suo stile ha dato il nome ad un tipo di grafica per il sistema operativo Linux, ed è stato fonte di ispirazione per la prima generazione di interfacce grafiche di Java."

Questa versione (Basata su Firefox 1.0) è sviluppata con uno sguardo particolare alla sicurezza, oltre a presentare le stesse caratteristiche di Firefox da questo punto di vista (come il blocco dei pop-up e degli script), attraverso una "black list" fornita da alcune aziende di sicurezza è possibile evitare siti web che utilizzano tecniche di "Phishing" o che contengono Virus e Malware; in questo caso ActiveX e Cookie verranno disabilitati dopo aver avvertito l'utenza della loro presenza.

Alcuni siti web risultano difficilmente accessibili con alcuni browser, questo è quasi sempre dovuto all'ottimizzazione di questi siti per alcuni specifici browser, in particolare per il loro motore di rendering. AOL ha cercato di ovviare questo problema integrando sia il motore Gecko (inizialmente di Netscape, perfezionato poi da Mozilla) che quello di IE, adottando anche la tecnologia di interfaccia di Firefox. Concedendo dunque la possibilità di passare dall'uno all'altro con pochi click ma facendo in modo che il programma giri solo sotto Windows.

La grafica è carina ma a mio parere troppo confusionaria, potete trovarne un esempio qui.

Tutto sommato sembra un buon lavoro, ma dal mio punto di vista risulta stupido passare da Firefox a Netscape visto che sono praticamente quasi uguali, pertanto non credo che gli utenti fedeli ad IE vireranno per Netscape poichè non ne hanno alcun reale motivo.

Dubito dunque che possa entrare a far parte della concorrenza ad Internet Explorer, tranne nel caso in cui nelle prossime versioni ci sia qualcosa di seriamente innovativo ed interessante, che soddisferà l'utenza nell'esigenze che si presenteranno.