16.3.05

Gmail ancora più vicina al libero account

Gmail rappresenta a mio parere uno dei più validi servizi di posta elettronica al mondo, superiore sia a Yahoo! che ad Hotmail. La caratteristica principale ovviamente è il Gb disponibile, grazie al quale risulta attualmente il miglior servizio gratuito da questo punto di vista, inoltre c'è la possibilità grazie ad un Tool di crearsi un hard disk virtuale Gmail con la capacità di appunto 1 Gb, gestibile attraverso i dati dell'account.



Quando nacque Gmail, solo pochi utenti potevano usufruirne poichè per accedere al servizio bisognava essere invitati da un utente che gia possedeva un account, come si può notare da qui successivamente il numero degli inviti venne ampliato a 50 per ogni utente possedente un account, quello fu il primo passo verso la liberalizzazione del servizio.

E' ancora cosi ma ora Google sembra aver compiuto un ulteriore passo rendendo più accessibile il proprio servizio di posta elettronica, infatti attraverso il cosidetto One-in-20 da Lunedì 14 Marzo circa ad 1 utente su 20 che visita Google.com viene offerto un account Gmail.

Probabilmente nelle prossime settimane il range verrà ristretto progressivamente e quando la fase beta di Gmail terminerà sarà possibile crearsi un account liberamente.